Questo sito contribuisce alla audience di
  • Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

Evento Visite guidate alle mostre di M. Listri e D. Rivalta Forte Belvedere

Visite guidate alle mostre di M. Listri e D. Rivalta

Arte, Mostra, Visita guidata
Via di S. Leonardo, 1 Firenze
Forte Belvedere

Scaduto

Visite guidate al Forte di Belvedere e alle mostre di Massimo Listri e Davide Rivalta

Visite guidate tutti i sabati e le domeniche e per la prima volta visitabile anche “la stanza del tesoro”

Torna anche per l’estate 2019 la proposta di valorizzazione delle torri, delle porte e del sistema difensivo cittadino: una proposta nata nel 2011 con l’apertura di Torre San Niccolò e cresciuta negli anni andando a includere un numero sempre maggiore di monumenti, così restituiti alla cittadinanza. Il progetto – promosso dal Comune di Firenze, dall’Ufficio UNESCO Firenze Patrimonio Mondiale e curato da MUS.E – a partire dal 29 giugno permetterà perciò ai visitatori di conoscere a fondo il Forte di Belvedere e la sua evoluzione storica.

Il Forte di San Giorgio venne realizzato alla sommità del Giardino di Boboli per proteggere l’Oltrarno e la residenza medicea di Palazzo Pitti. Fu edificato per volontà del Granduca Ferdinando I su progetto di Bernardo Buontalenti, Giovanni dei Medici e l’Ammannati, con i lavori che si protrassero dal 1590 fino al 1600. Il Forte di Belvedere offre un superbo esempio di architettura militare del tardo Cinquecento, come avvenuto in epoca medievale con la cerchia muraria fiorentina del XIII secolo, conosciuta con il nome di Arnolfo di Cambio, le nuove fortezze dette di “radenza” divengono in epoca moderna, per la genialità con la quale sono costruite, il modello cui guardare e trarre ispirazione nel realizzare le fortificazioni in tutta Europa. Queste nuove fortezze, studiate per fare fronte alle nuove esigenze militari, sono facilmente riconoscibili, il primo aspetto che balza agli occhi è che non hanno un’alta torre che le domina come avviene nelle fortificazioni medievali; hanno mura prive di merli e massicce per reggere l’urto delle artiglierie nemiche, sono a pianta poligonale, con angoli ampi e sporgenti in quanto utilizzati come base per il posizionamento delle artiglierie e per consentire la difesa di ogni lato della fortezza fino a terra.

Le visite saranno attive tutti i sabati pomeriggio e tutte le domeniche mattina per l’intera durata della mostra: durante le visite, oltre a presentare le peculiarità del fortilizio e delle mostre curate da Sergio Risaliti, “A perfect day” di Massimo Listri e “My Land” di Davide Rivalta, per la prima volta sarà possibile scoprire la “stanza del tesoro”: un ambiente realizzato in prossimità di un profondo pozzo scavato nella collina in corrispondenza della palazzina centrale, un luogo segreto in cui era custodito il tesoro di famiglia dei Medici. Questa stanza sotterranea era protetta anche da trappole mortali collegate al congegno di apertura: un sito carico di fascino e di mistero, che arricchisce il patrimonio di preziose testimonianze di architettura militare e civile promossi nel corso del Cinquecento dai governanti medicei.

Il successo delle visite e dei percorsi offerti negli anni è in il segno di maggior rilievo su quanto il progetto sia nel cuore dei fiorentini e di tutti i visitatori: quello delle torri porte e fortezze non è più solo un circuito, ma un vero e proprio “museo diffuso” della storia e dell’architettura della città, un racconto unitario del sistema difensivo di Firenze e del suo sviluppo nel corso dei secoli, andando a comporre un disegno articolato e ambizioso di fruizione sistemica del centro storico, Patrimonio Mondiale UNESCO.

Fanno parte di questo percorso anche la Torre di San Niccolò, la Torre della Zecca, Porta Romana, il Baluardo a San Giorgio, la Fortezza da Basso e Porta San Frediano.

Quando:
Visite guidate tutti i sabati h16.30 e h18.00 e tutte le domeniche h11.00 e h12.30

Costi e convenzioni: Visite guidate €3; per i residenti nella Città Metropolitana di Firenze €1,50
Al costo della visita deve essere aggiunto il biglietto di ingresso al Forte di Belvedere: €3 intero, €2 ridotto e residenti.

Le visite guidate del sabato pomeriggio nei mesi di luglio, agosto e settembre sono offerte gratuitamente da Unicoop Firenze.

Sempre grazie a Unicoop Firenze è inoltre attiva la promozione 2×1 per gli ingressi al Forte di Belvedere: presentando la tessera socio, con l’acquisto di un biglietto si ha diritto ad un secondo biglietto gratuito.

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 055/2768224 – 055/2768558 - info@muse.comune.fi.it

Forte Belvedere
Indirizzo: Via di S. Leonardo, 1 , Firenze 50125

Telefono: 055 2625961

Fax: 055 2625984

Email: claudia.bardelloni@comune.fi.it

Sito web: http://museicivicifiorentini.comune.fi.it/fortebelvedere/




Gli eventi non sono organizzati da GoGoFirenze ma sono comunicati alla redazione o recuperati da fonti pubbliche attendibili. GoGoFirenze non è responsabile della correttezza delle informazioni né fornisce informazioni o prenotazioni, se non diversamente specificato.

Dove mangiare qui vicino

Lasciati ispirare