• Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

Evento Mimmo Jodice. Senza tempo. Villa Bardini

Mimmo Jodice. Senza tempo.

Arte, Mostra
Date e orari
Costa S. Giorgio Firenze
Villa Bardini

Sei l'organizzatore e vuoi mostrare l'evento a più persone?
Sponsorizza ora a partire da €6,50/giorno!

Le opere fotografiche senza tempo del Maestro napoletano Mimmo Jodice sono per la prima volta in mostra a Firenze, a Villa Bardini. Dal 24 marzo all’14 luglio, Mimmo Jodice. Senza tempo, a cura di Roberto Koch, promossa da Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, la seconda tappa dopo Lisetta Carmi del progetto “La grande fotografia italiana” di Gallerie d’Italia che omaggia i grandi fotografi del Novecento del nostro Paese. A Firenze la mostra si arricchisce di una nuova sezione dedicata alle immagini delle opere fiorentine di Michelangelo Buonarroti, che escono dagli archivi del grande fotografo dopo trent’anni. Accompagna poi l’esposizione un documentario sulla vita dell’artista, realizzato dal regista e autore Mario Martone, suo amico e concittadino.

La produzione artistica di Mimmo Jodice, unica nel panorama internazionale, ha la capacità di scavalcare ogni contingenza temporale, abbandonando la logica del consumo rapido delle immagini. Un tempo lungo fatto di profonda comprensione, contemplazione e meditazione della realtà rappresentata. L’artista instaura una profonda sintonia con le immagini, che sono spesso frutto di un’elaborazione sperimentale in camera oscura. Opere che sono espressione di processi e tecniche che propongono un irripetibile codice artistico, frutto di esperienze, viaggi e visioni.

Sono esposte 80 opere, realizzate tra il 1964 e il 2011, che ripercorrono i più importanti temi del lavoro artistico di Mimmo Jodice, suddivisi nelle sezioni Anamnesi, Linguaggi, Vedute di Napoli, Città, Natura, Mari. Dalla sequenza di volti statuari e mosaici antichi, realizzati per l’architetto Gae Aulenti per la stazione Museo della metropolitana di Napoli, alle sperimentazioni in camera oscura degli anni Sessanta dove le regole del linguaggio fotografico vengono stravolte superando e forzando i limiti dello stesso. Nella sezione delle Vedute di Napoli si ritrova, invece, tutta l’inquietudine dell’artista, panorami indecifrabili ed enigmatici in un tempo rarefatto e sospeso, fatto di vuoti e di assenze. L’indagine sulla sua città è solo un punto di partenza che allena il suo sguardo per attraversare in futuro altri paesaggi urbani come Boston, Parigi, San Paolo, Roma, Milano, Tokyo. Una ricerca del vuoto per rispondere alla sua incapacità di accettare il caos e la follia dove, nell’escludere ogni rumore, lui trova una nuova dimensione personale e metafisica.

A questo racconto si contrappone la Natura di Mimmo Jodice. Questa è aggressiva e poco accogliente, provocando nello spettatore un sentimento di disagio che lo costringe a guardare il mondo che ci circonda in un modo nuovo. Infine, il Mare dove il tempo di Jodice sembra fermarsi definitivamente. Jodice passa ore a guardarlo rintracciando nella sua piatta apparenza, nel movimento circolare delle onde che si infrangono sulla riva, nella ripetitività dei gesti naturali, la dimensione dell’assoluto.

Nel documentario di Mario Martone, il regista ci accompagna alla scoperta della vita dell’artista nato a Napoli nel 1934. I due si conoscono da tempo, il video si presenta come un’ulteriore occasione per raccogliere le sue riflessioni sulla fotografia.

Infine, Villa Bardini ospita un’inedita sezione della mostra dedicata a Michelangelo, anche questa esposta per la prima volta a Firenze. Sono dieci lavori vintage accumunati dalla lunga ricerca dell’artista sulla scultura ed in particolare ai volti che Mimmo Jodice in modo straordinario estrae dal contesto e fissa in una dimensione unica: lo sguardo accigliato del Bruto, la compostezza della Madonna del Tondo Pitti, l’intensità dei volti del Giorno, la Notte, il Crepuscolo e l'Aurora delle Tombe Medicee, ma anche i particolari dei corpi dei Prigioni, della Pietà di Palestrina e della Pietà Bandini. Un racconto di luce che accarezza la superficie del marmo, che il fotografo realizza alla fine degli anni ’80 per il volume “Michelangelo scultore” a cura di Eugenio Battisti edito da Guida Editori nel 1989. Le fotografie furono esposte solo nel 1990 a Napoli, a Palazzo Serra di Cassano.

INFORMAZIONI MOSTRA

Mimmo Jodice. Senza tempo

23 marzo 2024 – 14 luglio 2024 

Villa Bardini 

Costa San Giorgio 2, Firenze 

Orario: da martedì a domenica, 10-19:30 (ultimo ingresso ore 18:30) 

Tel. 055 2989816 

BIGLIETTI: 

Intero: 10 euro 

Ridotto: 5 euro (gruppi superiori a 10 persone, giovani UE dai 18 ai 24 anni, soci Touring Club Italiano, FAI, dipendenti Toscana Aeroporti, soci Unicoop, soci San Giovanni Battista, FIAF. It. Ass. Fotografiche, clienti e dipendenti di Intesa Sanpaolo e ai possessori del biglietto Gallerie d’Italia) 

Biglietto gratuito: ragazzi fino a 17 anni, diversamente abili e loro accompagnatori, giornalisti, guide turistiche, possessori Firenze Card; classi scolastiche incluso due insegnanti con prenotazione al call center 055 2989816 di Firenze Musei.  

ATTIVITÀ IN MOSTRA

Visite guidate gratuite per adulti con il biglietto della mostra. Tutti i sabati alle ore 17.30 dal 20 aprile al 13 luglio. Partecipazione libera, senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Laboratori didattici gratuiti sulla fotografia per bambini dai 7 ai 12 anni, a cura della Fondazione Studio Marangoni.

Tutti i sabati e domeniche dal 14 aprile alle ore 10.30.

Prenotazione obbligatoria. CSC Sigma T. +39 055 6146853 INFO infofcrf@cscsigma.it

Villa Bardini
Indirizzo: Costa S. Giorgio, Firenze 50014

Telefono: 055 20066206

Fax: 055 20066236

Email: info@bardinipeyron.it

Sito web: http://www.bardinipeyron.it/




Gli eventi non sono organizzati da GoGoFirenze ma sono comunicati alla redazione o recuperati da fonti pubbliche attendibili. GoGoFirenze non è responsabile della correttezza delle informazioni né fornisce informazioni o prenotazioni, se non diversamente specificato.

Date e orari

Dom 23 Giu 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Mar 25 Giu 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Mer 26 Giu 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Gio 27 Giu 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Ven 28 Giu 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Sab 29 Giu 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Dom 30 Giu 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Mar 02 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Mer 03 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Gio 04 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Ven 05 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Sab 06 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Dom 07 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Mar 09 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Mer 10 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Gio 11 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Ven 12 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Sab 13 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30
Dom 14 Lug 24 10:00 - 19:30 ultimo ingresso ore 18:30

Lasciati ispirare