Questo sito contribuisce alla audience di
  • Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

Giornata Mondiale della Menopausa: il 18 ottobre consulenze gratuite

Giornata Mondiale della Menopausa: il 18 ottobre consulenze gratuite

Mercoledì 09 Ottobre 2019 Ore 08:46

Firenze- L’Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere (Onda), organizza l’(H)-Open day dedicato al benessere della donna in menopausa, in occasione della Giornata Mondiale che si celebra il 18 ottobre. In tutto il territorio nazionale, gli ospedali con i Bollini Rosa aderenti al progetto apriranno le porte alla popolazione femminile con consulti, colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiale informativo. Sul sito www.bollinirosa.it sarà possibile visualizzare l’elenco dei centri aderenti con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione dei servizi offerti.

L’obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare la popolazione femminile sui cambiamenti che accompagnano la menopausa. “Il progressivo allungamento dell’aspettativa di vita ha fatto sì che oggi la donna abbia davanti a sé circa trent’anni, un terzo della sua esistenza, dopo la menopausa”- spiega Francesca Merzagora, Presidente Onda, sottolineando l’importanza dell’informazione sui comportamenti e le terapie per migliorare i disturbi a breve, ma anche le complicanze a medio e lungo termine. Una corretta informazione, un’attenta prevenzione e, laddove necessaria, un’adeguata terapia ormonale sostitutiva, risultano essere infatti i fondamentali per migliorare la qualità di vita delle donne in menopausa, periodo delicato e sempre più duraturo dato l’allungamento dell’aspettativa media di vita.

Numerose le offerte diagnostiche ed informative che si svolgeranno nei presidi dell’AUSL Toscana centro nella giornata di venerdì 18 ottobre:

  1. Ospedale Santa Maria Annunziata Bagno a Ripoli, Si eseguiranno visite per disturbi uroginecologici in menopausa (prolasso, incontinenza, etc) presso l'ambulatorio ginecologico al piano 1°, percorso A- Poliambulatorio, dalle ore 9.00 alle 13.00. La prenotazione è obbligatoria chiamando il numero 055 6936360 il giorno sabato 5 ottobre e/o il giorno sabato 12 ottobre dalle 12.00 alle 13.00.
  2. Ospedale San Jacopo – Pistoia, saranno effettuate visite/consulenze ginecologiche gratuite per donne in menopausa. L'attività sarà svolta dalla struttura operativa di ostetricia e ginecologia presso l'ambulatorio 27-Lato A, Piano Terra. Si potrà accedere fino ad esaurimento posti disponibili (8 visite) tramite prenotazione da effettuare telefonando allo 0573-351790 dalle 12:30 alle 13:30 di martedì 8 e dalle 12:30 alle 13:30 di giovedì 10 ottobre.
  3. Ospedale del Mugello - Borgo San Lorenzo, Sarà attivo un infopoint aperto tutto il giorno (8.00-20.00) contattabile al numero di telefono: 0558451542, presso il centro salute mentale al polivalente di viale resistenza 17. Le informazioni riguarderanno specificamente la psichiatria di genere ed i disturbi psichici nella menopausa, prevedendo la possibilità di effettuare contestualmente prenotazioni di prime visite specialistiche; Al numero dedicato 0558451881 – 0558451359, in orario 9.00-13.00 risponderà un medico ginecologo per consulenza ginecologica su problematiche inerenti la menopausa.

Porte aperte il 18 ottobre nel presidio ospedaliero “Piero Palagi” di Firenze in occasione della giornata mondiale della menopausa. Il progetto, che si rivolge alla popolazione femminile, prevede consulti multidisciplinari, info point e distribuzione di materiale informativo. L’evento prevede che dalle 8.30 alle 12.30, presso gli ambulatori al 2° piano del presidio, si svolgano numerose consulenze gratuite con professionisti di diverse discipline (cardiologia, dermatologia, diabetologia, dietetica, ginecologia, psicologia).

Porte aperte il 18 ottobre anche al Cosma e Damiano di Pescia in occasione della giornata mondiale della menopausa. Il progetto, che si rivolge alla popolazione femminile, prevede consulti, colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiale informativo. Gli appuntamenti del 18 ottobre:

  • dalle 17:00 alle 19:00 saranno effettuate 8 visite ginecologiche, presso ambulatorio 256 posto al 1° piano del padiglione centrale. Le visite sono prenotabilial numero 0572/460251 alla reception medica aperta dal lunedì al venerdì con orario 7.00-19.00- Sabato 7.00-13.00.
  • Dalle 14.00 alle 18.00, presso la sala al 1° piano del Palazzo Palagio del Comune di Pescia, avrà luogo l’incontro aperto al pubblico “prevenzione e menopausa”.

Due giornate dedicate alla prevenzione e alla donna. Il 12 e 13 ottobre, in piazza Santa Croce a Firenze, sarà presente l’Unità mobile mammografica Ispo congiuntamente a una unità mobile per le visite oculistiche. Un’iniziativa finalizzata a dare un contributo all’azione messa in campo dal sistema sanitario proprio per prevenire l’insorgenza di patologie tumorali, promossa dai Rotary Club Fiesole, Firenze Sud, Firenze Nord, San Casciano Chianti, Bisenzio le Signe e Firenze Granducato, assieme alla LILT e a ISPO che realizzerà le mammografie alle persone che si presenteranno con la richiesta medica e saranno in lista. Per le prenotazioni telefonare al Cup metropolitano allo 840003003 o alla LILT (055576939) chiedendo della apposita Lista Rotary. L’evento verrà realizzato con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze. Il sostegno finanziario è invece garantito dagli stessi sei Club assieme alla Rotary Foundation. Gli accertamenti verranno effettuati nel mattino del sabato dalle 9,30 alle 12,30 e nella giornata di domenica con orario 10-12.30 / 13.45-15. In piazza Santa Croce, accanto alle unità mobili saranno presenti anche dei gazebo informativi con personale medico a disposizione della popolazione per rispondere a ogni interrogativo sul tema della prevenzione, ma nella circostanza sarà affrontato anche l’aspetto della riabilitazione.

“Siamo molto soddisfatti di poter contribuire al rafforzamento del sistema di prevenzione - dicono i presidenti dei sei Rotary Club: Maria Claudia Bianculli, Piero Germani, Sandro Addario, Leandro Galletti, Chiara Pagni e Marco Cenerini - perché siamo tutti consapevoli che è in questo modo che si può sconfiggere patologie come il tumore al seno: agendo per tempo e impedendone la diffusione. Mettersi al servizio della comunità è il valore fondante del Rotary e in questo modo riteniamo di applicarlo nel miglior modo, collaborando con istituzioni come ISPO e LILT nate proprio per la cura della persona. Vogliamo ringraziare l’assessore al Welfare della Regione Toscana Stefania Saccardi e l’assessore alla Salute del Comune di Firenze Andrea Vannucci, oltre che il direttore generale ISPO professor Amunni e il direttore sanitario professor Poli”.

Cose da fare a Firenze