• Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

Evento Serenissima duchessa Eleonora di Toledo. Ovvero dell'amore et del comando Salone dei Cinquecento

Serenissima duchessa Eleonora di Toledo. Ovvero dell'amore et del comando

Arte, Museo, Teatro
Piazza della Signoria Firenze
Salone dei Cinquecento

Scaduto

Sei l'organizzatore e vuoi mostrare l'evento a più persone?
Sponsorizza ora a partire da €6,50/giorno!

Spettacolo di living history - Prima assoluta 29 ottobre ore 19 - Repliche: 30 novembre, 16 dicembre.

Nell’ambito delle celebrazioni centrate su Eleonora di Toledo in occasione del cinquecentenario della sua nascita (1522-2022), promosse dall’Ufficio Patrimonio Mondiale del Comune di Firenze e da MUS.E e con il sostegno di Business Strategies, il 29 ottobre alle 19 nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio prende vita Serenissima duchessa Eleonora di Toledo. Ovvero dell'amore et del comando, spettacolo teatrale a cura di MUS.E con il coordinamento scientifico di Valentina Zucchi, la regia di Alberto Galligani e sulla scena Ilaria Guccerelli, Giaele Monaci (nei panni di Eleonora), Florinda Nesticò e Giacomo Tasselli oltre allo stesso Galligani (spettacolo in replica il 30 novembre e il 16 dicembre).

Protagonista è la Duchessa, nata in Spagna, cresciuta a Napoli, trasferitasi giovanissima a Firenze in quanto sposa dell’altrettanto giovane Cosimo I de’ Medici e spentasi per malattia a quarant’anni: una figura di alto rilievo sotto il profilo culturale, economico, politico e religioso a fianco del consorte nei suoi oltre vent’anni nel capoluogo toscano. Lo spettacolo offre l’occasione di cogliere i tratti peculiari della sua figura, in ambito tanto pubblico quanto privato, restituendo la dimensione del suo ruolo e dei suoi rapporti all’interno della famiglia ducale, della corte medicea e dei sudditi: in scena, oltre a Eleonora, saranno anche lo stesso Cosimo I, la suocera Maria Salviati, la figlia Lucrezia, l’artista Vasari. Fra di loro si innescheranno suggestivi dialoghi, costruiti a partire da un accurato studio documentario e presentati grazie alla sapiente regia di Alberto Galligani, che evocheranno la natura e i caratteri della sua vita a Firenze. In virtù della consolidata esperienza di MUS.E nel settore di living history i personaggi assumeranno quindi una caratterizzazione molto precisa e, pur in un contesto di verosimiglianza, porteranno in scena un capitolo importante e suggestivo della storia fiorentina di metà Cinquecento. Assoluta peculiarità dello spettacolo sarà poi il continuo gioco fra passato e presente, che permetterà al pubblico di vivere la dimensione storica in un costante confronto con l’attualità e di essere coinvolti in prima persona in questa dialettica. In un avvincente intreccio fra storia e attualità – complici due magistrali storici, conduttori della serata – la figura di Eleonora di Toledo sarà quindi presentata e presente in forma originale, rendendo possibile ciò a cui i musei cercano ogni giorno di assolvere: essere macchine del tempo grazie a cui conoscere un po’ meglio la storia, l’arte, la scienza.

Nel weekend del 29 e 30 ottobre, sono inoltre in programma altri tre appuntamenti legati a doppio filo con la figura della Duchessa Eleonora. Il 29 alle 15 e alle 16:30 nel Museo di Palazzo Vecchio, spazio a Sotto le ali di una pavoncella, speciale visita guidata che spinge il pubblico a conoscere meglio vicende e caratteri della Duchessa e ad apprezzare gli esiti artistici a lei più strettamente connessi, con un’attenzione speciale agli appartamenti a lei destinati e alla sua meravigliosa cappella, dipinta da uno degli artisti da lei prediletti, Agnolo Bronzino. Il 30 ottobre alle 15 e alle 16:30 ci si sposta al complesso di Santa Maria Novella per andare alla scoperta dei luoghi del complesso, incluso il Chiostro grande e il Cappellone degli Spagnoli, consentendo di comprendere quanto siano stati rilevanti gli interventi cinquecenteschi sull'intero complesso, anche in linea con i dettami controriformistici. Infine, sempre il 30, si torna a Palazzo Vecchio alle 15 e alle 16:30 per Invito alla Reggia: al cospetto della Duchessa Eleonora durante il quale il pubblico “avrà l’onore di essere ricevuto in udienza” dal Duchessa Eleonora. Il dialogo con il personaggio storico permetterà un confronto diretto tra la società cinquecentesca e quella odierna, inducendo a riflettere su codici e abitudini del presente e restituendo alla decorazione della Reggia medicea un preciso contesto storico e politico.


Serenissima duchessa Eleonora di Toledo. Ovvero dell'amore et del comandoPer chi: per giovani e adulti
Dove: Salone dei Cinquecento, Museo di Palazzo Vecchio, piazza Signoria 1 Firenze
Quando: 29 ottobre, 30 novembre, 16 dicembre h19
Durata: 1h30’

Costi: la partecipazione allo spettacolo prevede il regolare pagamento del biglietto di ingresso (€12,50 intero - €10 ridotto – gratuito minori 18 anni, disabili e accompagnatori, membri ICOM, ICOMOS, ICCROM, guide turistiche e interpreti, possessori Card del Fiorentino) e di attività culturale (€2,50 residenti Città Metropolitana di Firenze - €5,00 non residenti Città Metropolitana di Firenze). Riduzione 2x 1 soci Unicoop Firenze. Con lo stesso biglietto è possibile visitare il Museo di Palazzo Vecchio il giorno stesso entro le 19 con ultimo accesso entro le 18.

Salone dei Cinquecento
Indirizzo: Piazza della Signoria, Firenze 50100

Telefono: 055 2768325




Gli eventi non sono organizzati da GoGoFirenze ma sono comunicati alla redazione o recuperati da fonti pubbliche attendibili. GoGoFirenze non è responsabile della correttezza delle informazioni né fornisce informazioni o prenotazioni, se non diversamente specificato.