• Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

Evento Per grandi e Puccini: spettacoli per bambini Teatro Puccini

Per grandi e Puccini: spettacoli per bambini

Teatro
Date e orari
Via delle Cascine, 41 Firenze
Teatro Puccini

Riparte la programmazione della rassegna "Per grandi e Puccini" dedicata ai più piccoli.


PROGRAMMA

> Domenica 24 ottobre ore 16.45

Pupi di Stac

I tre porcellini

di Enrico Spinelli

regia Patrizia Morini

burattini Roberta Socci

scenografie Beatrice Carlucci

I Pupi di Stac si rivolgono questa volta ai più piccini interpretando la celebre fiaba nel loro stile inconfondibile e con l’uso di molta ironia per stemperare la paura del Lupo. Una versione, comunque, molto aderente alla storia più famosa. Si è lavorato sulla costruzione dei personaggi, su quella delle casette e sui materiali. Molto farsesco il ruolo della moglie Lupa che ridicolizza il marito affamato e perdente.

età consigliata 2 - 10 anni

durata 60 minuti


> Domenica 14 novembre ore 16.45

Pupi di Stac

La bella Addormentata

di Enrico Spinelli

burattini Roberta Socci

scenografie Roberta Socci

musiche da Pëtr Il'ič Čajkovskij

La celeberrima fiaba, scritta da Perrault alla fine del ‘600 con una trama terribile e poi ripresa dai Grimm nell’800, è nota soprattutto per la serena versione cinematografica di Walt Disney. Il nostro spettacolo è interpretato dai burattini (questa volta eccezionalmente senza gambe) e ambientato in un grande castello pieno di torri, terrazzi, spalti e stanze segrete. Qui vivono il Re e la Regina insieme a molti servitori. Berto e Faustina, camerieri, con la cuoca e lo stalliere, servi sciocchi, assistono alla vicenda e interagiscono con il pubblico dei bambini sdrammatizzando le scene più paurose ed emozionanti. Non mancano certamente le Fate buone e la Fata cattiva, il Principe a cavallo e la vecchia tessitrice con il fuso. Così come non mancherà un’ultima inattesa emozione prima del necessario lieto fine.

età consigliata 6 - 10 anni

durata 55 minuti


> Domenica 21 novembre ore 16.45

Pupi di Stac

Cappuccetto Rosso

di Enrico Spinelli

burattini Pupi di Stac

costumi Barbara Wuenshel

scenografie Massimo Mattioli

musiche Enrico Spinelli

La grandissima notorietà della fiaba, assieme alla chiarissima e semplice morale, fanno di questo spettacolo uno dei titoli più richiesti nel repertorio della Compagnia. I Pupi di Stac interpretano la storia nella maniera più classica, rispettandone ogni suggestione.

D’altra parte, all’atto della prima messinscena, si è dovuto risolvere il problema dell’ambientazione, dei personaggi secondari, dell’arricchimento di una vicenda altrimenti brevissima. Sono nate così alcune “anomalie” rispetto alla fiaba più conosciuta che da un lato la rendono un po’ più toscana (come toscane sono tutte le storie interpretate dai Pupi fiorentini), dall’altro introducono un tema ricorrente: le fiabe sono vere?

età consigliata 4 - 10 anni

durata 60 minuti


> Domenica 28 novembre ore 16.45

Centrale dell’Arte

Aladino e la lampada magica

testo, regia e musiche Teo Paoli

con Lavinia Rosso, Silvia Baccianti e con Aura Calarco e Giulio Paoli in video

costumi Anna Primi

videografica Lavinia Rosso e Teo Paoli

movimenti scenici Alessandro Mazzoni

Uno spettacolo che si sfoglia come le pagine di un libro prezioso, di scena in scena, una giostra vorticosa di situazioni e personaggi buffi e misteriosi, teneri e romantici che vi accompagneranno nel magico, antico Oriente de Le Mille e una Notte. Il figlio scapestrato di un povero sarto, un mago astuto e crudele, un genio imprigionato in una vecchia lampada, la figlia del Sultano... e come sfondo, le vie di un mercato orientale, un giardino sotterraneo con alberi che fioriscono diamanti e rubini, e un palazzo che fa invidia al castello del re. La vicenda di Aladino è una storia di grandi desideri e grandi magie, di grandi amori e di grandi crudeltà̀; una storia dove il confine fra realtà̀ e fantasia, fra possibile e impossibile sfuma fin quasi a sparire del tutto. La luce della lampada e i bagliori delle pietre preziose ispirano lo spettacolo che racchiude la storia in una “lanterna magica” in cui vicende, luoghi e personaggi si inseguono in un giro vorticoso di apparizioni sorprendenti, di ombre evanescenti, di suoni e musiche che ci immergono nell’atmosfera magica dell’antico oriente.

età consigliata dai 3 anni

durata 60 minuti


> Domenica 5 dicembre ore 16.45

Pupi di Stac

I tre doni del vento tramontano

di Laura Poli

regia Laura Poli

burattini Carlo Staccioli

costumi Cinzia Ghelli

scenografie Massimo Mattioli

musiche Enrico Spinelli

I tre doni magici sono un motivo ricorrente nella fiabistica popolare o d’autore, così come sono tre le prove da superare, le reginotte da marito, le mele d’oro, i fratelli che si contendono il trono e così via. TRE è il numero perfetto che ricorre nella leggenda e nel mito. Questi tre doni sono fatti dal Vento Tramontano, qui a rappresentare le divinità della natura, che donano e tolgono, provvedono e infieriscono su chi in loro confida e di loro vive. Ma il vento che soffia sui campi di questi contadini toscani e sulla nidiata dei loro figlioletti, è un vento in fondo bonario che fa soltanto il suo mestiere. I veri antagonisti sono gli avidi e i prepotenti che, con la dialettica e l’inganno, riescono a defraudare i poveretti dei doni soprannaturali che la natura offre loro.

età consigliata 3 - 10 anni

durata 60 minuti


> Mercoledì 8 dicembre ore 16.45

Centrale dell’Arte

La regina della neve

adattamento, regia e musiche Teo Paoli

con Silvia Baccianti, Samuele Nannoni, Lavinia Rosso

Il piccolo Kay ha seguito il richiamo della Regina della neve e il suo cuore si è ghiacciato. Ma la sua amica Gerda non si rassegna e per cercarlo è disposta ad affrontare mille avventure: incontrerà fiori parlanti, briganti terribili, renne e vecchie sciamane... e voi siete pronti al viaggio verso il paese dei ghiacci? Lo spettacolo è tratto dalla magica fiaba di Andersen, in cui dominano l’elemento magico, e l’atmosfera fantastica ed è in questa chiave che si muove la messinscena: una scenografia in continua trasformazione, di forte impatto visivo fusa con le magiche atmosfere video, ci trasporta dalle violente tempeste di neve, alle aurore boreali, ai mille colori dei fiori, alle corse rocambolesche nelle fitte foreste nordiche.

età consigliata dai 3 anni

durata 60 minuti


> Domenica 12 dicembre ore 16.45

Pupi di Stac

Raperonzolo

di Enrico Spinelli

regia Patrizia Morini

burattini Carlo Staccioli e Ursel Rippe

costumi Beatrice Carlucci

scenografie Michele Signori

musiche Enrico Spinelli

La celebre fiaba con la perfida strega e la giovinetta imprigionata nella torre è qui allietata dalla presenza del leprottino Frinfo e movimentata da un inseguimento addirittura in sala fra gli spettatori. Non manca il lieto fine preceduto dalla necessaria bastonatura della “cattiva”.

Il principino Filippo non ama stare a Palazzo e va sempre a giocare in campagna, dai contadini Rosa e Berto che non hanno figli. Finalmente Rosa è incinta e desidera tanto mangiare dei raperonzoli che crescono vicino ad un rudere. Nonostante la proibizione del marito la donna coglie un rametto… la Strega, padrona degli ortaggi, obbliga Rosa a consegnarle la nascitura, pena la morte. Raperonzolo cresce in prigionia, su di un’alta torre; quando la madre/strega la chiama da fuori getta le trecce e la tira su. La matrigna dona alla ragazza tre oggetti magici, ma non sa che alla fine saranno gli strumenti della propria rovina. Il principe Filippo, ormai grande, cerca di salvarla ma la strega lo trasforma in leprotto. Dopo un movimentato inseguimento il padre della giovane bastona la strega che poi finisce infondo ad un lago. Gran finale con il principe Filippo che sposa Raperonzolo e i poveri genitori finalmente rasserenati.

età consigliata 4 - 10 anni

durata 55 minuti


> Mercoledì 22 dicembre ore 18.00 / giovedì 23 dicembre ore 21.00

Centrale dell’Arte

Canto di Natale

dal capolavoro di Charles Dickens

adattamento, regia e musiche originali Teo Paoli

con Silvia Baccianti, Alessandro Mazzoni, Lavinia Rosso

costumi Sartoria Teatrale Fiorentina

Un classico di tutti i tempi: il celebre racconto di Dickens in una messa in scena che ne esalta il sapore gotico e fiabesco: una fiaba natalizia ricca di humor, calore e suspence.

Il vecchio Scrooge è un uomo ormai consumato dall’avarizia: inacidito, scorbutico nemico del mondo intero, la sua vita sembra votata alla solitudine, quando proprio nella notte della Vigilia di Natale, gli appare il fantasma del suo defunto socio Marley preannunciandogli la visita di tre misteriosi spiriti. Comincia così l’avventura di Scrooge, trasportato in volo nella fredda notte londinese dagli spiriti dei Natali passati, presenti e futuri che gli mostrano in un viaggio nel tempo, la sua infanzia, il presente delle persone che dovrebbero esseregli care, e infine le ombre delle cose che ancora non sono. Attraverso questo viaggio iniziatico Scrooge riscoprirà il senso e il sapore della vita da tempo dimenticati.

Uno spettacolo ricco di soluzioni sceniche sorprendenti, giochi di ombre e luci che evocano spiriti giocosi e fantasmi di un passato pieno di vitalità e di pathos; un ritmo sostenuto scandito dalle canzoni e dalle coreografie in uno spazio scenico che si trasforma a sorpresa in ambienti sempre nuovi.

età consigliata dai 5 anni

durata 60 minuti


> domenica 26 dicembre ore 19.30 - lunedì 27 dicembre ore 16.45 - martedì 28 dicembre ore 16.45 e ore 19.30 - mercoledì 29 dicembre ore 16.45

KhoraTeatro in collaborazione con ENTR’ARTe

Il piccolo Principe

dal testo di Antoine de Saint-Exupéry
adattamento e regia di Italo Dall’Orto
con il debutto di un nuovo piccolo Principe

il pilota Lorenzo Degl'Innocenti

la volpe, l'ubriaco e il lampionaio Erika Giansanti

il re, il geografo e il pillolaio Luca Ventura

l'uomo d'affari, il vanitoso e lo scambista dei treni Daniele Paoloni

la rosa e il serpente Marta Brilli

Il piccolo Principe tratto dal famoso racconto di Antoine de Saint-Exupéry, torna in scena per il suo pubblico di grandi e bambini, per tornare a sognare insieme in quel luogo dove tutto nasce e svanisce solo per realizzare emozioni.

Il piccolo Principe di Italo Dall’Orto, con oltre 600 recite e oltre 400.000 spettatori, è considerato la più poetica ed efficace messa in scena a livello internazionale della famosa opera letteraria.

Il piccolo Principe è uno dei libri più letti del secolo appena trascorso, la grande metafora del bambino che si presenta misteriosamente a un pilota col suo aereo in avaria nel Sahara e che, dopo una storia di amicizia con quello strano adulto, scompare “lassù” altrettanto misteriosamente, è nota a tutti.

Lo spettacolo si ispira fedelmente al testo e alle immagini del famoso libro, best-seller della letteratura per ragazzi, o meglio, della letteratura “per quegli adulti che un giorno furono ragazzi”, per parafrasare le celebri parole del suo autore.

L'adattamento e la regia di Italo Dall’Orto vuole in scena un bambino nel ruolo del piccolo protagonista che sia capace di restituire al pubblico tutta l'ingenuità e il disincanto della creatura letteraria; una “guida” che accompagni gli spettatori in un bellissimo viaggio tra testo ed emozione. La scenografia, fatta di atmosfere di luci e di colori, vede scorrere gli elementi essenziali del racconto, e insieme ai costumi, alle luci e alle musiche riproducono nella scatola magica del palcoscenico le suggestioni del racconto come in un grande caleidoscopio.

età consigliata dai 6 anni

durata 60 minuti

Gli spettacoli andranno in scena nel rispetto delle norme Anti-Covid 2019

Biglietti:

posto unico numerato € 8,00

eccetto Canto di Natale € 10,00 e Il piccolo Principe € 18,00

(esclusi diritti di prevendita)

La biglietteria è aperta ogni giovedì, venerdì e sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00 e un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Biglietti in vendita nel circuito regionale Box Office/Ticketone

INFORMAZIONI: 055.362067 – 055.210804

Teatro Puccini
Indirizzo: Via delle Cascine, 41, Firenze 50144

Telefono: 055 362067

Fax: 055 331108

Email: info@teatropuccini.it

Sito web: http://www.teatropuccini.it/

Contatti dell'evento

Facebook: www.facebook.com/teatro.puccini

Sito web: www.teatropuccini.it




Gli eventi non sono organizzati da GoGoFirenze ma sono comunicati alla redazione o recuperati da fonti pubbliche attendibili. GoGoFirenze non è responsabile della correttezza delle informazioni né fornisce informazioni o prenotazioni, se non diversamente specificato.

Date e orari

Dom 05 Dic 21 16:45 Pupi di Stac - I tre doni del vento tramontano
Mer 08 Dic 21 16:45 Centrale dell’Arte - La regina della neve
Dom 12 Dic 21 16:45 Pupi di Stac - Raperonzolo
Mer 22 Dic 21 18:00 Centrale dell’Arte - Canto di Natale
Gio 23 Dic 21 21:00 Centrale dell’Arte - Canto di Natale
Dom 26 Dic 21 19:30 KhoraTeatro in collaborazione con ENTR’ARTe - Il piccolo Principe
Lun 27 Dic 21 16:45 KhoraTeatro in collaborazione con ENTR’ARTe - Il piccolo Principe
Mar 28 Dic 21 16:45 KhoraTeatro in collaborazione con ENTR’ARTe - Il piccolo Principe
Mar 28 Dic 21 19:30 KhoraTeatro in collaborazione con ENTR’ARTe - Il piccolo Principe
Mer 29 Dic 21 16:45 KhoraTeatro in collaborazione con ENTR’ARTe - Il piccolo Principe

Dove mangiare qui vicino

Lasciati ispirare