• Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

Evento Materia Prima 2021 Chiostro Grande- Santa Maria Novella

Materia Prima 2021

Cinema Rassegne e Festival, All'aperto, Festival
Piazza della Stazione N6 Firenze
Chiostro Grande- Santa Maria Novella

Scaduto

Dal 14 al 18 settembre, nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella a Firenze, si terrà la nuova edizione del festival “Materia Prima”, indagine sul contemporaneo attraverso spettacoli e incontri a cura di Murmuris, realtà culturale che opera per la promozione del teatro contemporaneo. Dal chiostro monumentale, luogo suggestivo che accoglie il festival per il secondo anno consecutivo, partirà una riflessione sull’oggi e uno sguardo sul domani, un ponte verso le periferie, la Firenze sacra e quella quotidiana, grazie alle produzioni di teatro contemporaneo più vivaci e rilevanti di ricerca italiane e internazionali.

La rassegna è in collaborazione ed ha il sostegno di Comune di Firenze per Estate Fiorentina 2021, Regione Toscana, Città Metropolitana, Fondazione CR Firenze, Unicoop Firenze. È nata presso il Cantiere Teatro Florida, della cui multiresidenza creativa Murmuris fa parte.

In apertura “Il Colloquio” di Collettivo Lunazione, il dramma di tante persone che scontano indirettamente una condanna (14/09); Compagnia Lombardi Tiezzi e Roberto Latini in “Venere e Adone (Siamo della stessa mancanza di cui son fatti i sogni)”, l’amore terrestre e quello divino nel disarmo di un destino ineluttabile, attraverso frammenti nell’immaginario di autori classici (da Shakespeare a Tiziano, Rubens, Canova, Carracci, Ovidio - 15/09); l’ultimo incredibile lavoro del "genio" del teatro italiano Fausto Paravidino, dal titolo “Something Stupid”, ‘una cosa fieramente non provata e non scritta, un tentativo - non ancora disperato - di acchiappare la vita e di ficcarla in teatro, per capire chi siamo e costruire comunità, insomma, per fare quella cosa quasi illegale di trovarci insieme in un posto e parlarci’(16/09).

E ancora: “Sergio” di e con Francesca Sarteanesi, una delle più interessanti autrici/attrici del panorama nazionale, nel soliloquio intimo e disarmante che evoca la routine di una vita di coppia, trascorsa tra i rimorsi e l’assuefazione al quotidiano, in cerca di un complicato equilibrio, sguardo drammaturgico al femminile (17/09, il progetto ha preso vita anche grazie al periodo di residenza al Teatro Cantiere Florida).

Chiusura con Babilonia Teatri in “Calcinculo”, racconto della nostra epoca di muri e paure. Uno spettacolo in cui musica e teatro si contaminano e dialogano in modo incessante e vertiginoso, con cui si racconta il mondo che ci circonda con lo sguardo tagliente, dolente ed ironico. Mangiamo fast, lavoriamo fast, viviamo fast, ma sogniamo un’isola felice che sia slow (18/09).

Completa il programma l’Omaggio a Astor Piazzolla, nel centenario dalla nascita, con il recital chitarristico di Luigi Attademo, la cantante Paola Scoppa che ne interpreterà alcuni brani e l’incontro con l’antropologa argentina Maria Susana Azzi, una delle più importanti biografe di Piazzolla, che, intervistata dal giornalista Gregorio Moppi, presenterà la nuova biografia dal titolo “Astor Piazzolla. Una vita per la Musica”, aneddoti, ricordi e un profilo di un artista che ha nobilitato e internazionalizzato il tango (18/09). Infine, l’incontro “Tra Cinema e Teatro” a cura del Festival dei Popoli, la speciale installazione artistica sul ruolo della famiglia oggi “Family Affair” del Collettivo ZimmerFrei (15/09) e una performance dedicata al lavoro di Pier Vittorio Tondelli, nel trentesimo anniversario della morte, a cura dell’autore Luca Starita e di Olga Campofreda, ispirata ad alcuni scritti inediti dello scrittore emiliano sulla giovinezza (16/09).

L’opera Family Affair, visibile per tutta la durata del festival, è un progetto di teatro documentario e partecipativo che ritrae in modo originale lo “stato dell’arte” della famiglia contemporanea, adottando ogni volta un punto di vista diverso (ad esempio generazioni diverse di figli e figlie, la maternità e il maternage, gli antenati, i padri, gli adulti childfree, la fratellanza oppure il mondo dei performer e degli artisti con le loro famiglie).

PROGRAMMA

MARTEDÌ 14 SETTEMBRE
ore 21.00 COLLETTIVO LUNAZIONE. Il colloquio.

MERCOLEDÌ 15 SETTEMBRE
ore 19.30 COMPAGNIA LOMBARDI TIEZZI. Venere e Adone.
ore 21.00 Incontro “Verità e rappresentazione tra cinema e teatro” con Festival dei Popoli e ZimmerFrei.

GIOVEDÌ 16 SETTEMBRE
ore 18.00 LUCA STARITA – OLGA CAMPOFREDA. OMAGGIO A PIER VITTORIO TONDELLI.
ore 21.00 FAUSTO PARAVIDINO – Something Stupid.

VENERDÌ 17 SETTEMBRE
ore 15.00 LE VIE DEL FOOL. Anima. Prova aperta presso il Teatro Cantiere Florida.
ore 21.00 FRANCESCA SARTEANESI. Sergio.

SABATO 18 SETTEMBRE
ore 18.00 Incontro e performance musicale. “Oltre il Tango. L’eredità di Astor Piazzolla nella musica e nella cultura contemporanea”.
ore 21.00 BABILONIA TEATRI. Calcinculo.

Prezzo: € 15

Chiostro Grande- Santa Maria Novella
Indirizzo: Piazza della Stazione N6, Firenze

Contatti dell'evento

Facebook: www.facebook.com/murmurismurmuris

Instagram: www.instagram.com/murmurismurmuris/

Sito web: https://murmuris.it/




Gli eventi non sono organizzati da GoGoFirenze ma sono comunicati alla redazione o recuperati da fonti pubbliche attendibili. GoGoFirenze non è responsabile della correttezza delle informazioni né fornisce informazioni o prenotazioni, se non diversamente specificato.

Dove mangiare qui vicino

Lasciati ispirare