Questo sito contribuisce alla audience di
  • Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

I ‘Fochi’ di San Giovanni la sera di lunedì 24 giugno

I ‘Fochi’ di San Giovanni la sera di lunedì 24 giugno

Venerdì 21 Giugno 2019 Ore 23:55

Si aprirà con il ricordo del regista Franco Zeffirelli, Socio Onorario della Società di San Giovanni Battista, che nel 2000 conferì al Maestro il Premio Bel San Giovanni, l’edizione 2019 dei ‘Fochi’ di San Giovanni interamente finanziati anche quest’anno da Fondazione CR Firenze. Alle 21.00 di lunedì 24 giugno, sul Lungarno della Zecca Vecchia, il presidente della Società di San Giovanni Battista avv. Franco Puccioni aprirà la serata parlando del maestro recentemente scomparso; seguiranno i saluti istituzionali (per la Fondazione CR Firenze interverrà il Direttore Gabriele Gori) fino alle 22 quando comincerà lo spettacolo pirotecnico che, assicura l’impresa Domenico Mazzone, sarà davvero speciale.

‘’Quest’anno – ha spiegato il titolare Domenico Mazzone, quarta generazione di fuochini – vogliamo ricordare il fondatore Mario scomparso nel 2004 e molto legato a Firenze e i 40 anni di collaborazione ininterrotta con la Società di San Giovanni, iniziata nel giugno del 1979 quando era Presidente della Società il marchese Emilio Pucci. Abbiamo pensato ad uno spettacolo ancora più coreografico dei precedenti, con un finale davvero speciale. Per questo abbiamo aumentato le postazioni sia sui Lungarni che al Piazzale Michelangelo per i 100 chili di esplosivo che saranno necessari per i quasi 40 minuti di fuochi. L’impresa, una delle più antiche d’Italia essendo nata a Benevento nel 1870, ha sede a Roccalbegna (Grosseto) e ha una decina di dipendenti. Tra gli eventi a cui ha partecipato nella sua storia una memorabile festa nel 2000 a Capri per i 150 di Cartier.

Torna l’appuntamento dei Fochi di San Giovanni a Palazzo Vecchio: il 24 giugno sarà possibile ammirare lo spettacolo pirotecnico dal Camminamento di ronda (massimo 25 visitatori) o dalla Terrazza di Saturno (massimo cinquanta visitatori), due dei luoghi più suggestivi del Palazzo con vista privilegiata verso i Fochi. Il costo è di 50 euro a partecipante. L’accesso sarà dalle 21.30 alle 23.30. Il museo chiuderà alle 21 (ultimo accesso ore 20). Per info e prenotazioni: Tel. +39 055 2768224 – +39 055 2768558. Da lunedì a sabato 9.30-13.00 e 14.00 -17.00. Domenica e festivi 9.30-12.30 .info@muse.comune.fi.it

Ancora una sfida organizzativa per Firenze Marathon. Ecco il classico appuntamento con la Cetilar Run / 80^ Notturna di San Giovanni, la seconda corsa più antica d’Italia, quest’anno appunto arricchita dalla partnership ancora più stretta con l’azienda toscana Pharmanutra ed il marchio Cetilar, Title Sponsor della manifestazione. E la notizia delle ultime ore è che siamo al record assoluto di iscritti: con la giornata di oggi saranno consegnati 2500 pettorali e quindi andranno esaurite le magliette dell’evento. Il via domani, sabato 22 giugno, alle 21 da Piazza Duomo dove sarà allestito il Villaggio con la possibilità di sfruttare il servizio massaggi proprio da parte di Cetilar, l’azienda Pharmanutra di Pisa, già sponsor da anni della Firenze Marathon, che è divenuta anche naming dell’evento. La 10 chilometri competitiva è omologata Fidal con misurazione ufficiale certificata: 10 km esatti, il che vuol dire che i risultati di ciascun atleta entreranno a far parte delle graduatorie nazionali e internazionali dei 10 km di corsa su strada. Si corre in centro storico di Firenze tra due ali di folla e turisti che fanno il tifo lungo tutto il percorso e soprattutto nella dirittura finale che porta al traguardo, e che attraversa il centro storico, il “salotto buono” di Firenze.

Nella giornata della Festa del Patrono di Firenze, 24 giugno 2019, alle ore 10.30, il cardinale Giuseppe Betori celebrerà in Duomo la Santa Messa, accompagnata da musica sacra eseguita dai Pueri Cantores di Santa Maria del Fiore con la Cappella Musicale della Cattedrale diretti da Michele Manganelli, e dalle Voci Bianche del Maggio Musicale Fiorentino dirette da Lorenzo Fratini, con Daniele Dori all’organo. Le sezioni della messa saranno scandite dalla soave spiritualità della Messa in fa del compositore ottocentesco belga Jacques-Nicolas Lemmens, ma anche da pagine che documentano la tradizione musicale sacra fiorentina dal passato più remoto fino ai giorni nostri: come i mottetti Elizabeth Zachariae (dedicato proprio a San Giovanni Battista) e Jubilate Deo di Marco da Gagliano, maestro di cappella della cattedrale agli inizi del Seicento, e l’Allelujacomposto da Michele Manganelli, attuale maestro di cappella di Santa Maria del Fiore.

Nella stessa mattinata alle ore 12.15, sarà inaugurata al pubblico la replica della Porta Sud del Battistero che sostituirà l’originale, in restauro, sul monumento. La cerimonia inizierà con la benedizione del cardinale Giuseppe Betori, Arcivescovo metropolita di Firenze e a seguire i saluti del presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Luca Bagnoli, dell’assessore alla cultura del Comune di Firenze, Tommaso Sacchi e dell’amministratore delegato della Galleria Frilli, Federico Marinelli.

E’ un appuntamento oramai tradizionale quello delle ore 18.30 in Battistero, dove un centinaio bambini e le loro famiglie appartenenti alla Diocesi di Firenze, tra quelli che hanno ricevuto il Battesimo nel 2018, riaffermeranno il loro legame con la chiesa fiorentina ritrovandosi assieme al cardinale Betori nel ‘bel San Giovanni’: un’iniziativa promossa dall’Opera di Santa Maria del Fiore e dall’Arcidiocesi di Firenze. Un momento di letture e di preghiere, accompagnate dal coro di studenti universitari Phonè, che terminerà con la benedizione dei presenti con l’acqua del fonte battesimale. Al termine della cerimonia i bambini riceveranno una medaglietta in argento con l’effige di San Giovanni Battista e lo stemma dell’Opera, oltre a un attestato in ricordo dell’evento.

Alia Servizi Ambientali SpA informa che lunedì 24 giugno pv., Festa di San Giovanni Battista patrono di Firenze, saranno garantiti tutti i servizi di raccolta rifiuti, sia tramite contenitori stradali di superficie o interrati, sia con sistema “porta a porta” tramite bidoncini o sacchi. Saranno invece sospesi gli interventi di spazzamento diurno dove previsti. Nella stessa giornata gli Ecocentri dell’area fiorentina rimarranno chiusi per l’intera giornata (ad eccezione dell’Ecocentro di Sesto Fiorentino); inoltre non saranno presenti gli Ecofurgoni ai mercati rionali. Gli uffici Tari di via Bibbiena resteranno chiusi per l’intera giornata.

Cose da fare a Firenze