Questo sito contribuisce alla audience di
  • Seguici su
  • Registrati | Login

    Registrati per conoscere in esclusiva i migliori eventi in città, salvarli tra i preferiti, condividerli con gli amici e giocare, ogni mercoledì, per vincere biglietti per concerti e teatri. Fallo subito!

Concerti d'estate a Palazzo Pitti

Concerti d'estate a Palazzo Pitti

Mercoledì 10 Luglio 2019 Ore 10:34

Sabato 13 luglio la meravigliosa Sala Bianca di Palazzo Pitti apre le sue porte per una grande giornata di “Concerti d’Estate” liberamente accessibili a fiorentini e turisti presentando il biglietto di ingresso al Museo.

Tre gli appuntamenti, alle ore 11.30, alle 12.00 e alle 16.00, per altrettanti imperdibili concerti che si collocano come ideale raccordo tra le rassegne primaverile e autunnale del Festival “Da Firenze all’Europa”. Questa importante iniziativa, lo ricordiamo, è frutto dell’accordo pluriennale tra le Gallerie degli Uffizi e l’Associazione Musica con le Ali, e si svolge nella Sala Bianca di Palazzo Pitti avendo come protagonisti alcuni tra i migliori giovani musicisti italiani, sostenuti dall’Associazione Musica con le Ali.

In occasione dei “Concerti d’Estate a Palazzo Pitti” il pubblico potrà apprezzare il talento di alcuni di loro: le pianiste Carlotta Maestrini e Ludovica De Bernardo, e il Trio Aves, composto da Lisa Pivato (violino), Gioele Pes (violoncello) e Simone Anelli (pianoforte).

Il programma dei tre concerti prevede, alle ore 11.30, l’esibizione di Carlotta Maestrini, che suonerà musiche diHaydn, Chopin, Glinka/Balakirev e Mendelssohn-Bartholdy. Dopo di lei, alle ore 12.00, si esibirà il Trio Aves sulle note di Mendelssohn-Bartholdy. Alle ore 16.00 suonerà Ludovica De Bernardo insieme all’Ensemble Musica con le Ali, eseguendo musiche di Haydn e di Chopin.

L’Ensemble Musica con le Ali è una formazione variabile di musicisti affermati e già in carriera che si esibiscono insieme ai giovani musicisti sostenuti dall’Associazione Musica con le Ali: è composto in questa occasione dai violinisti Leonardo Matucci e Alessia Pazzaglia, dalla violista Camilla Insom e dalla violoncellista Valeria Brunelli.

Palazzo Pitti, nel corso della sua storia secolare, ha visto susseguirsi casate e dinastie, che hanno contribuito a rendere questo luogo uno dei gioielli più importanti del patrimonio culturale italiano. Ed ecco che i “Concerti d’Estate” del prossimo 13 luglio sono anche l’occasione per ricordare gli straordinari festeggiamenti che avvennero nel luglio del 1637 per celebrare le nozze di Vittoria della Rovere e Ferdinando II de’ Medici, quinto granduca di Toscana. Ci furono in quell’occasione spettacoli straordinari, a partire dalla favola cantata delle Nozze degli Dei e dallo straordinario carosello notturno la cui sceneggiatura fu ispirata dalla Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, messi in scena nell’Anfiteatro di Boboli.

A Palazzo Pitti, nei secoli musica ed arte si sono sempre intrecciate – commenta il direttore Eike Schmidt. I concerti d’estate rafforzano questo magico legame ricordando anche i fasti seicenteschi della Reggia. Gli spettacoli organizzati in collaborazione dalle Gallerie degli Uffizi con l’Associazione Musica con le Ali non solo, infatti, ricordano quelli celebrati in occasione delle nozze tra Vittoria della Rovere e Ferdinando II de’ Medici, ma dimostrano il valore straordinario che può nascere dalla collaborazione tra pubblico e privato. Un appuntamento che si rinnova e che vuole essere un regalo per tutti i visitatori, non solo per i turisti, ma anche per i fiorentini che quest’estate resteranno in città."

Siamo davvero soddisfatti – dichiara Carlo Hruby, Presidente dell’Associazione Musica con le Ali – di poter offrire ai visitatori di Palazzo Pitti una nuova e preziosa esperienza di ascolto nel cuore del nostro patrimonio culturale e della magnifica Sala Bianca. Questi “Concerti d’Estate a Palazzo Pitti” rappresentano un anello di congiunzione tra le edizioni primaverile e autunnale dello splendido Festival “Da Firenze all’Europa” e sottolineano l’importanza dello straordinario patrimonio culturale che ci circonda, contribuendo alla sua valorizzazione attraverso la musica eseguita ai più alti livelli da alcuni tra i migliori giovani talenti italiani”.

Associazione Culturale Musica con le Ali – E’ stata costituita a Milano nel 2016 per iniziativa di Carlo Hruby e della sua famiglia. L’Associazione non ha fini di lucro e sostiene la crescita di giovani musicisti italiani, attentamente selezionati tra i migliori studenti dei conservatori e delle istituzioni di alta formazione.

I giovani talenti vengono supportati nel loro cammino formativo e aiutati ad affermarsi nella musica classica - e quindi a “spiccare il volo” - attraverso la creazione di un percorso personalizzato in base alle caratteristiche e necessità di ciascuno.

Concentrando la propria azione solo a favore dei migliori giovani musicisti italiani, l’Associazione Musica con le Ali realizza una serie di attività per la loro crescita e promozione che spaziano dall’organizzazione di concerti in luoghi di grande prestigio al sostegno di masterclass di specializzazione, inserimento in festival, rassegne e stagioni concertistiche, sostegno di realizzazioni discografiche, al supporto nella comunicazione, strumento fondamentale per la loro visibilità e per la valorizzazione delle loro capacità. 

Cose da fare a Firenze